Seguici sui Social

Politica

Manfredi annuncia interventi su fogne storiche Napoli

Pubblicato

il

Manfredi annuncia interventi su fogne storiche Napoli

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha recentemente presentato un piano mirato alla conoscenza e agli interventi necessari per affrontare i problemi legati alle fogne storiche della città.

Il piano è stato proposto a seguito dell’invasione di melma e fango nella zona collinare del Vomero, vicino a via Morghen, causata dal crollo di una parte del sistema fognario. Attualmente, le squadre di Abc Napoli sono al lavoro per risolvere la situazione, prestando particolare attenzione alle possibili sostituzioni che potrebbero rendersi necessarie.

Il crollo del vecchio manufatto fognario, risalente ai primi del Novecento e realizzato in tufo, è stato provocato dall’usura accumulata nel tempo.

Le autorità stanno indagando sul flusso dell’acqua che ha causato danni a diversi locali, considerando anche la chiusura del varco apertosi precedentemente il 21 febbraio.

Al fine di garantire la sicurezza della zona, è stata temporaneamente interrotta la fornitura idrica in alcune strade limitrofe, con l’impegno a ripristinarla il prima possibile. Il sindaco Manfredi segue da vicino lo sviluppo degli interventi e si impegna a risolvere la situazione nel minor tempo possibile.
Fonte

Politica

Capitano Ultimo rivela l’identità segreta dopo 31 anni

Pubblicato

il

Capitano Ultimo rivela l’identità segreta dopo 31 anni

Un Gestore Coraggioso

In un gesto simbolico carico di significato, il Capitano Ultimo, Sergio De Caprio, ha deciso di svelare il suo volto al pubblico per la prima volta dopo 31 anni, durante il lancio della sua candidatura alle elezioni europee nella lista “Fronte della Libertà” di Cateno De Luca.

Un Passo Coraggioso per il Bene Comune

Di fronte a una folla entusiasta al Teatro Quirino di Roma, l’iconico carabiniere antimafia ha rimosso il passamontagna che per anni ha nascosto la sua identità, dando l’avvio ufficiale alla sua campagna elettorale. “Oggi, dopo 31 anni, tolgo la copertura al mio volto, la mia ultima difesa dalla mafia, perché a viso aperto voglio continuare a servire il popolo italiano con lo stesso coraggio, con la stessa umiltà che ho avuto da carabiniere della gente”, ha dichiarato De Caprio.

Un’Alleanza per il Progresso

La sua decisione di mostrare il proprio volto segna un nuovo capitolo nella sua vita, un passo coraggioso che simboleggia la sua determinazione ad impegnarsi in prima fila per il bene comune, non più nascosto dietro un passamontagna ma a viso scoperto, tra la gente.

Un Impegno per un’Europa Diversa

Al fianco di Cateno De Luca e del “Fronte della Libertà”, De Caprio si presenta come un’alternativa alle forze politiche tradizionali, unendosi a coloro che condividono la sua visione di un’Europa “delle città, degli ecosistemi, dell’energia rinnovabile, dei cittadini e dei loro sindaci che si autodeterminano”. Con determinazione, il Capitano Ultimo ha affermato: “Lo faccio e lo farò con Cateno De Luca nel Fronte della Libertà, lontano dai partiti dei padroni di sempre e di tutto, fianco a fianco con la gente per costruire l’Europa delle città, degli ecosistemi, dell’energia rinnovabile, dei cittadini e dei loro sindaci che si autodeterminano per costruire, insieme, l’unica politica possibile, la politica del bene comune. Si, lo faremo insieme e non c’è cosa più grande, per me”.

Fonte

Continua a leggere

Politica

Procuratore Airoma lascia Csm per restare ad Avellino

Pubblicato

il

Procuratore Airoma lascia Csm per restare ad Avellino

Airoma decide di rimanere Procuratore ad Avellino

Domenico Airoma ha deciso di restare Procuratore a Avellino anziché assumere l’incarico al Csm, nonostante fosse stato preso in considerazione per la posizione di segretario generale del Consiglio superiore della magistratura.

Una scelta confermata dal magistrato

Dopo essere stato valutato positivamente per la sua esperienza e competenza, Airoma ha confermato la sua decisione di continuare il suo lavoro come Procuratore ad Avellino. Questa scelta è stata sorprendente, considerando che era considerato uno dei candidati più qualificati per il ruolo al CSM.

Esperienza e competenza al servizio di Avellino

Airoma ricopre il ruolo di Procuratore ad Avellino da tre anni, mettendo a disposizione della città la sua esperienza e competenza. Nonostante le opportunità offerte a livello nazionale, ha scelto di restare nella sua attuale posizione per continuare a servire la comunità di Avellino.

Fonte

Continua a leggere

Politica

Nordio si difende da Gratteri: “Fatto test psico-attitudinale, pronto per altri”

Pubblicato

il

Nordio si difende da Gratteri: “Fatto test psico-attitudinale, pronto per altri”

Il Ministro della Giustizia risponde alle dichiarazioni del procuratore di Napoli

In risposta alle dichiarazioni del procuratore di Napoli, Nicola Gratteri, il Ministro della Giustizia Carlo Nordio ha affermato: “Il test psico-attitudinale l’ho già sostenuto in passato e per quanto riguarda altri eventuali test, sono pienamente disponibile”.

La posizione del Ministro Nordio sui test per i pubblici ministeri

Nordio ha sottolineato che, riguardo ai test, “la ragione pura” sta nel fatto che “abbiamo accolto le osservazioni delle Commissioni Giustizia di Camera e Senato che proponevano questa misura, e la ragione pratica risiede nel fatto che le forze dell’ordine sono sottoposte a test attitudinali. Se il pubblico ministero è il capo della polizia giudiziaria, non vedo perché non dovrebbe essere sottoposto al test attitudinale come lo sono coloro che lavorano sotto di lui”.

La gestione del processo di assunzione dei magistrati

Rispondendo alle critiche dell’Associazione Nazionale Magistrati (Anm), Nordio ha chiarito: “Tutto il processo di assunzione dei magistrati sarà gestito dal Consiglio Superiore della Magistratura (Csm), senza interferenze governative”.

L’ottimizzazione del testo per il SEO includerà l’utilizzo di parole chiave pertinenti come “Ministro della Giustizia”, “procuratore di Napoli”, “test psico-attitudinale”, “Associazione Nazionale Magistrati”, “processo di assunzione dei magistrati”, ecc. In questo modo, il testo sarà più facilmente individuato dai motori di ricerca quando gli utenti cercano informazioni su questi argomenti.

Fonte

Continua a leggere

Politica

Indagine Iannone sul presunto traffico sacche di sangue a Salerno

Pubblicato

il

Indagine Iannone sul presunto traffico sacche di sangue a Salerno

Il senatore Antonio Iannone, commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania, è preoccupato per il presunto traffico di sacche di sangue presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno. Intende presentare un’interrogazione parlamentare al ministro della Salute, Orazio Schillaci, per fare chiarezza sulla questione e chiedere ispezioni da parte del ministero. Iannone ritiene cruciale accertare la veridicità dei fatti prima della nomina del nuovo primario di medicina trasfusionale, sottolineando l’importanza delle sacche di sangue per la vita delle persone.

Secondo Iannone, la politica non dovrebbe lasciarsi andare all’opportunismo, ma dovrebbe affrontare la situazione con sensibilità e risolutezza.

La rissa delle mamme a scuola

Arrestato un rapinatore ad Afragola.
Fonte

Continua a leggere

Politica

I test dividono: Anm minaccia sciopero

Pubblicato

il

I test dividono: Anm minaccia sciopero

Le tensioni sono sempre più alte nel mondo giudiziario riguardo ai nuovi test di accesso psicoattitudinali introdotti dal governo. L’Associazione Nazionale Magistrati (Anm) ha annunciato possibili azioni di protesta durante il prossimo comitato direttivo centrale. Il sindacato ha criticato duramente il provvedimento definendolo “sfregiante” e “demagogico”, sollevando dubbi sulla sua costituzionalità. Questa reazione ha scatenato un acceso dibattito, con il presidente dei senatori di Forza Italia che ha definito le critiche “proteste scomposte”.

Alcuni magistrati, inclusi il procuratore aggiunto di Milano Eugenio Fusco, ritengono che abolire completamente l’abuso d’ufficio sia un errore, suggerendo una riflessione più approfondita in merito. Anche il procuratore di Napoli Nicola Gratteri ha espresso pareri contrastanti, sottolineando l’importanza dei test psicoattitudinali per coloro che ricoprono ruoli di responsabilità nel governo e nella gestione della cosa pubblica.

Il Codacons si è schierato a favore dei test, criticando l’attuale sistema di valutazione interna dei magistrati e suggerendo che anche i politici dovrebbero essere sottoposti a controlli simili. La discussione si è ampliata coinvolgendo la commissione di vigilanza sulla Rai, che ha accusato la direzione di Rainews di manipolazione delle notizie in relazione ai test psicoattitudinali. Mentre il confronto tra sostenitori e oppositori continua, resta aperta la questione sulla reale efficacia e neutralità di tali misure nell’ambito giudiziario e politico italiano.
Fonte

Continua a leggere

Politica

Subiaco, Gemma (Ecr-Fdi): “Valori conservatori per il Sud Italia”

Pubblicato

il

Subiaco, Gemma (Ecr-Fdi): “Valori conservatori per il Sud Italia”

La parlamentare Chiara Gemma ha sottolineato l’importanza di conservare le tradizioni come fondamento dell’Europa, facendo eco alle parole del filosofo Marcello Pera sulle radici cristiane del continente. Ha dichiarato di aver promosso questa riflessione nelle scuole e nelle istituzioni, sottolineando la necessità di tornare ai valori fondanti della nazione e dell’Europa.

Per riaffermare l’importanza di basare le scelte future dell’Europa su valori saldi e senza tempo, è stata proposta la firma di una Carta dei Valori durante le celebrazioni per i 60 anni dalla proclamazione di San Benedetto patrono d’Europa da parte di Papa Paolo VI. Gemma ha sottolineato che prima di stabilire un diritto, è importante indagare sulla tradizione su cui si fonda, poiché il conservatore è guidato da principi di prudenza quando si tratta di un cambiamento.

Per l’edizione 2024 delle Celebrazioni Benedettine a Subiaco, esponenti del Governo italiano, tra cui i ministri Gennaro Sangiuliano e Francesco Lollobrigida, insieme a una delegazione dei conservatori e riformisti del Parlamento europeo, sono presenti. La delegazione è guidata dal vicepresidente Roberts Zīle e dal co-presidente di Ecr Nicola Procaccini. Durante la fase istituzionale dei lavori, è previsto l’intervento di Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, tramite un video.
Fonte

Continua a leggere

Politica

Parco del Poggio: riqualificazione con nuove aree pic-nic e sportive

Pubblicato

il

Parco del Poggio: riqualificazione con nuove aree pic-nic e sportive

I lavori di riqualificazione del Parco del Poggio a Napoli sono iniziati, e includono la realizzazione di un’area pic-nic e di un’area dedicata alle attività ludico-sportive. Questa mattina, l’assessore al Verde del Comune di Napoli Vincenzo Santagada ha presenziato alla consegna dei lavori alla ditta vincitrice dell’appalto del valore di 416.370 euro più Iva. Il progetto è finanziato dal Piano strategico della Città metropolitana e punta a dare nuova vita a uno dei parchi urbani più recenti di Napoli. Inaugurato nel 2001 e situato nella parte orientale delle colline di Napoli a 195 metri sul livello del mare, il Parco del Poggio offre una suggestiva vista panoramica della città.

Alla consegna dei lavori erano presenti anche il consigliere comunale Gennaro Acampora e il presidente della terza Municipalità Fabio Greco. Il progetto di riqualificazione prevede la realizzazione di una nuova pavimentazione per l’area giochi e quella a ridosso degli spalti, la sostituzione dei giochi, la pulizia della vasca, la riqualificazione delle aree verdi con interventi sul patrimonio arboreo e arbustivo, il ripristino degli arredi, il potenziamento dell’impianto di illuminazione e l’impermeabilizzazione della copertura del locale ex biblioteca. Le nuove aree pic-nic e ludico-sportive sfrutteranno spazi attualmente inutilizzati, che in parte saranno dedicati anche ad area per lo sgambamento dei cani.

L’assessore Santagada ha dichiarato che il progetto relativo al Parco del viale del Poggio è un ulteriore tassello del programma di recupero dei parchi cittadini, avviando una vera e propria rifunzionalizzazione dell’area. Una volta completati i lavori, verrà messo a disposizione dei cittadini uno spazio che si presta a varie forme di fruizione, da parte degli sportivi e delle famiglie che vogliono trascorrere del tempo all’aria aperta. La riqualificazione del Parco del Poggio rappresenta un passo importante per la valorizzazione del verde pubblico a Napoli e la creazione di nuovi spazi di aggregazione e socializzazione per i cittadini.
Fonte

Continua a leggere

Politica

Richiamo di Mattarella: Europa per riaprire speranza di Pace

Pubblicato

il

Richiamo di Mattarella: Europa per riaprire speranza di Pace

Il Presidente della Repubblica ha preso la parola in occasione dell’ottantesimo anniversario della distruzione di Cassino, riflettendo sull’articolo 11 della Costituzione e sull’attuale contesto mondiale caratterizzato da situazioni belliche preoccupanti.

Il Presidente Mattarella ha sottolineato il rifiuto dell’Italia nei confronti della guerra come strumento per minacciare la libertà degli altri popoli e risolvere le dispute internazionali. L’articolo 11 della Costituzione rappresenta le basi della posizione dell’Italia nel contesto internazionale, incentrata sulla costruzione di ponti di dialogo e collaborazione nel rispetto reciproco.

Inoltre, il Presidente ha evidenziato l’importanza del ruolo dell’Europa nel promuovere la pace, sottolineando la delusione per la presenza di conflitti armati che vanno contro la promessa di pace su cui è fondata l’Unione Europea. È necessario interrompere il ciclo di violenza e terrorismo che minaccia la dignità umana, e l’Italia si impegna a questo proposito.

Marco Barbato, autore del discorso del Presidente, ha probabilmente contribuito a enfatizzare il messaggio di pace e dialogo nei confronti delle crisi mondiali, affermando l’impegno della Repubblica italiana a favore di queste cause.
Fonte

Continua a leggere

Politica

Bilancio 2024-2026 Napoli: disavanzo ridotto di 700 milioni di euro

Pubblicato

il

Bilancio 2024-2026 Napoli: disavanzo ridotto di 700 milioni di euro

La Giunta comunale di Napoli ha approvato la proposta di Bilancio di previsione 2024-2026 su proposta dell’assessore al Bilancio Pierpaolo Baretta. Ora il documento dovrà essere sottoposto al vaglio del Consiglio comunale. Il Bilancio si concentra su varie priorità, tra cui la prosecuzione del programma di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture comunali e delle infrastrutture, il piano di assunzioni per rafforzare la macchina comunale e il sostegno alla cultura e al turismo grazie alle maggiori entrate dell’imposta di soggiorno.

Tra i risultati salienti del Bilancio vi è la riduzione del disavanzo di oltre 700 milioni di euro, il raggiungimento di tutti gli obiettivi previsti dal Patto per Napoli, la riduzione dei tempi di pagamento da 170 a 90 giorni e un piano straordinario di investimenti. Il sindaco Gaetano Manfredi ha commentato positivamente sull’approvazione del Bilancio, sottolineando l’impegno profuso per consentire alla città di affrontare le sfide future.

Inoltre, l’assessore al Bilancio Pierpaolo Baretta ha evidenziato il pieno raggiungimento degli obiettivi del Patto per Napoli come segno di una possibile stabilità finanziaria del Comune. La riduzione dei tempi di pagamento da 170 a 90 giorni e il piano straordinario di investimenti sono stati anche valorizzati. L’approvazione del Bilancio rappresenta un passo importante per il futuro di Napoli, delineando la rotta per una città più efficiente, sostenibile e attrattiva.
Fonte

Continua a leggere

Politica

Pompei: Biblioteca “Ludovico Pepe” tornerà in centro con Italia Viva

Pubblicato

il

Pompei: Biblioteca “Ludovico Pepe” tornerà in centro con Italia Viva

Nella giornata di ieri si è svolta l’ultima riunione del Direttivo Cittadino di Italia Viva Pompei, durante la quale è stato delineato un importante passo verso la crescita culturale e sociale della comunità locale. Si è deciso di destinare alcuni locali del prestigioso Palazzo De Fusco alla riapertura della Biblioteca Comunale “Ludovico Pepe”, che ritornerà nel centro cittadino dopo molti anni di attesa.

Inoltre, si è deciso di richiedere una riqualificazione dello stabile del Casale Piscicelli per creare un HUB Culturale rivolto alle associazioni del territorio. Il patrimonio sociale e culturale di Pompei è al centro dell’azione politica di Italia Viva, che si impegna a preservarlo e arricchirlo attraverso progetti come la riapertura della biblioteca comunale e la creazione di spazi per le associazioni.

La trasformazione di questi spazi in centri culturali polivalenti mira a offrire alla comunità luoghi di studio, incontro, crescita sociale e personale. La Biblioteca Comunale e il Casale Piscicelli saranno poli culturali inclusivi aperti a tutte le fasce d’età e estrazioni sociali e culturali.

Italia Viva crede che la cultura sia fondamentale per una società prospera e si impegna a stimolare l’interesse e la partecipazione della comunità attraverso conoscenza, educazione e confronto. Infine, il Direttivo Cittadino di Italia Viva ha comunicato l’imminente avvicendamento dell’Assessore Marcello Lala nella Giunta Comunale di Pompei, per motivi legati a scelte personali di natura politica distanti dal partito. Lala verrà sostituito da una figura altrettanto qualificata e motivata.
Fonte

Continua a leggere

Trending