Seguici sui Social

Calcio Napoli

Acerbi rassicura: nessuna frase razzista da parte mia, Juan Jesus ha frainteso. Sono sereno.

Pubblicato

il

Acerbi rassicura: nessuna frase razzista da parte mia, Juan Jesus ha frainteso. Sono sereno.

Francesco Acerbi, difensore dell’Inter, ha respinto fermamente le accuse di aver pronunciato una frase razzista durante la partita contro il Napoli. Ha sottolineato di non aver detto nulla di offensivo e ha aggiunto che forse c’è stato un fraintendimento da parte di Juan Jesus.
Il giocatore ha ribadito di non avere motivo di chiedere scusa, poiché è convinto di non avere pronunciato frasi razziste, essendo nel mondo del calcio da vent’anni e consapevole di ciò che dice.
Acerbi ha parlato dell’importanza di continuare la lotta contro il razzismo, auspicando che si intensifichi in tutto il mondo. Ha anche fatto notare che in campo ci possono essere momenti tesi, ma alla fine si torna alla normalità.
Riguardo alla sua esclusione dal ritiro della Nazionale, Acerbi ha ammesso il suo rammarico, pur ritenendo che sia stato giusto che le cose si siano svolte in quel modo.
Fonte

Calcio Napoli

De Laurentiis critica posizione del Napoli in classifica e la considera ingiusta

Pubblicato

il

De Laurentiis critica posizione del Napoli in classifica e la considera ingiusta

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, torna a esprimere la sua opinione dopo la recente vittoria a Monza. De Laurentiis sottolinea che la squadra ha dimostrato di non meritare la posizione attuale in classifica e esprime fiducia per il futuro.

### Obiettivo Europa

Il patron del Napoli guarda avanti e si mostra ottimista riguardo alle prossime sette partite che vedranno la squadra impegnata verso l’obiettivo Europa. De Laurentiis è determinato a portare il club a raggiungere traguardi importanti e a dimostrare il vero valore della squadra sul campo.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Calzona: “Il Napoli è quello del secondo tempo” – Un’analisi sulle prestazioni della squadra azzurra.

Pubblicato

il

Calzona: “Il Napoli è quello del secondo tempo” – Un’analisi sulle prestazioni della squadra azzurra.

Francesco Calzona parla del Napoli

L’allenatore del Napoli, Francesco Calzona, ha recentemente commentato la prestazione della sua squadra durante un’intervista con Dazn. Calzona ha sottolineato l’importanza di correre e dare soluzioni a chi ha il possesso della palla nel calcio, definendo questa come la chiave per il successo.

Il Napoli del secondo tempo

Secondo Calzona, il Napoli visto nel secondo tempo della partita è quello che conosce bene: con centrocampisti che accorciano le distanze e aggrediscono, un gioco più rapido e veloce che ricorda la squadra dello scorso anno. L’allenatore ha evidenziato la necessità di mantenere questo tipo di prestazione per avere speranze di successo.

Obiettivo Europa e futuro di Calzona

Parlando dell’obiettivo Europa, Calzona ha dichiarato che il Napoli è condannato a guardare partita per partita, con la necessità di vincere e sperare per ottenere risultati positivi. Inoltre, l’allenatore ha rivelato che il suo contratto scade a giugno e che al momento non sta pensando a una possibile conferma, sebbene abbia degli accordi in essere. Calzona ha sottolineato il suo impegno massimo per il Napoli, definendolo la sua vita.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Politano: “Per vincere, dobbiamo mantenere la stessa intensità del secondo tempo in ogni partita”

Pubblicato

il

Politano: “Per vincere, dobbiamo mantenere la stessa intensità del secondo tempo in ogni partita”

Motivazione e determinazione

Matteo Politano ha sottolineato l’importanza di dimostrare il proprio valore sul campo e di giocare con la stessa determinazione mostrata nel secondo tempo della partita. Ha parlato dell’importanza di dare il massimo in ogni momento, poiché ci sono ancora 7 partite da disputare e la squadra può fare di più. Politano ha riconosciuto che in alcune partite della stagione la squadra non ha espresso il suo pieno potenziale.

La vittoria contro il Monza

Dopo la vittoria contro il Monza, Matteo Politano ha parlato con Dazn e ha sottolineato l’importanza di restare concentrati e di dare il massimo in ogni momento della partita. L’esterno di attacco del Napoli ha espresso soddisfazione per la sua prestazione e per il gol segnato con un tiro spettacolare all’incrocio dei pali da fuori area, che ha dato il via alla rimonta del Napoli dopo il gol di Osimhen.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Pagelle Monza Napoli: Politano decisivo, Calzona trionfa con i cambi. Juan Jesus inaffidabile.

Pubblicato

il

Pagelle Monza Napoli: Politano decisivo, Calzona trionfa con i cambi. Juan Jesus inaffidabile.

Valutazione dei singoli giocatori nella partita Monza-Napoli

Meret: 6. Non ha brillato sulle reti del Monza, concedendo due gol su due azioni pericolose.

La difficoltà di Di Lorenzo in difesa e il suo apporto in attacco

Di Lorenzo: 6. Ha avuto un primo tempo difficile in difesa, ma si è riscattato con un ottimo contributo in fase offensiva nella ripresa.

La solidità difensiva di Rrahmani contro il Monza

Rrahmani: 6. Si è dimostrato solido in difesa contro il Monza, contribuendo anche a un paio di azioni offensive.

Le difficoltà di Juan Jesus in difesa contro il Monza

Juan Jesus: 5. Ha avuto difficoltà in difesa contro il Monza, subendo gol che potevano essere evitati.

La partita di Olivera e l’entrata di Mario Rui

Olivera: 6. Ha avuto una prestazione discreta in difesa, senza colpe particolari sui gol subiti. Mario Rui, subentrato all’80’, ha avuto una prestazione non valutabile.

La crescita di Anguissa e Lobotka nel corso della partita

Anguissa: 6. Ha avuto un primo tempo difficile ma è cresciuto nella ripresa, fornendo anche assist importanti. Lobotka, invece, ha faticato nel primo tempo ma si è mostrato più incisivo nella ripresa.

La prodezza di Zielinski e l’ingresso di Cajuste

Zielinski: 6,5. Ha avuto una prestazione discreta nel primo tempo ma si è riscattato con una prodezza che ha portato al gol. Cajuste, subentrato al 68′, ha avuto una prestazione discreta.

Le azioni di Ngonge e l’ingresso decisivo di Politano

Ngonge: 6. Si è mostrato interessante in alcune occasioni ma ha ricevuto un cartellino giallo che lo farà saltare la prossima partita. Politano, subentrato al 54′, è stato decisivo con un gol e una buona prestazione.

La determinazione di Osimhen e l’impatto di Raspadori

Osimhen: 7. Ha lottato nel primo tempo e ha segnato un gol decisivo nella ripresa. Raspadori, entrato al 68′, ha avuto un impatto immediato segnando un gol importante.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Napoli da incubo: rimonta con tre perle in 6′ stende il Monza

Pubblicato

il

Napoli da incubo: rimonta con tre perle in 6′ stende il Monza

Sorpresa al Monza: il Napoli ribalta il punteggio con una tripletta e vince 4-2

Il Napoli in questa stagione ha confermato il trend deludente mostrato finora, concedendo un tempo al Monza e andando in svantaggio. Tuttavia, nell’inizio rocambolesco della ripresa, la squadra partenopea è riuscita a rimettere in carreggiata la partita con tre perle nel giro di soli 6 minuti: gol di Osimhen, Politano e Zielinski, seguiti dal sigillo di Raspadori. Alla fine del match, il Napoli si impone per 4-2 sul campo del Monza.

Cambi nel Napoli e nel Monza: le formazioni in campo

Nel Napoli, l’allenatore Calzona ha deciso di operare alcuni cambiamenti rispetto alla formazione precedente. Nel centrocampo, Zielinski fa il suo ritorno accanto a Anguissa e Lobotka, mentre Ngonge completa il tridente d’attacco a destra con Osimhen e Kvaratskhelia. Nessuna novità in difesa, con Rrahmani e Juan Jesus davanti al portiere Meret, supportati da Olivera e Di Lorenzo sulle fasce.

Per il Monza, l’allenatore Palladino opta per un modulo 4-2-3-1. In porta c’è Di Gregorio, difeso da Izzo, Pablo Marì, Caldirola e Birindelli. A centrocampo, Gagliardini è affiancato da Akpa Akpro, mentre in avanti Mota è supportato da Colpani e Zerbin dietro all’unica punta Djuric.

Il Monza passa in vantaggio con Djuric: Napoli poco pericoloso

Nonostante il Napoli abbia provato a prendere in mano il gioco, sono stati i padroni di casa del Monza a segnare per primi. Al 9° minuto, Djuric, servito da Zerbin con un cross dalla sinistra, insacca di testa battendo Meret per l’1-0. Il Napoli tenta una timida reazione, ma le occasioni create sono poche e non pericolose. Il primo tempo si conclude con il Monza in vantaggio.

Il Napoli ribalta il punteggio con una tripletta in 6 minuti

All’inizio della ripresa, il Napoli si risveglia e ribalta il punteggio in modo spettacolare. Al 56° minuto, Anguissa serve un bel cross per Osimhen che sigla il gol del pareggio di testa. Solo 2 minuti dopo, Politano segna un gol straordinario da fuori area, portando il Napoli in vantaggio. Al 61° minuto è la volta di Zielinski, che con un sinistro preciso fa finire il pallone in rete per il 3-1. Il Monza accorcia le distanze con un gol di Colpani, ma il Napoli ristabilisce il doppio vantaggio con Raspadori. La partita termina con il punteggio di 4-2 a favore del Napoli.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Indagine Figc sui festeggiamenti Mancini post derby Roma

Pubblicato

il

Indagine Figc sui festeggiamenti Mancini post derby Roma

Indagine della Procura FIGC sull’episodio al Derby Capitolino

La Procura della FIGC ha avviato un’indagine sull’episodio accaduto ieri al termine del Derby Capitolino tra Roma e Lazio, coinvolgendo il giocatore della Roma, Gianluca Mancini. Il difensore giallorosso, autore del gol decisivo, ha festeggiato la vittoria sotto la Curva Sud sventolando una bandiera biancoceleste anti-Lazio, su cui era disegnato un topo.

Conferma dell’indagine da parte del presidente Gabriele Gravina

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha confermato la notizia dell’apertura di un’indagine durante l’inaugurazione del nuovo centro sportivo del Palermo. Gravina ha dichiarato di essere a conoscenza del fascicolo di indagine avviato dalla procura federale.

Dibattiti e polemiche sulla condotta dei giocatori

L’episodio ha scatenato dibattiti e polemiche riguardo alla condotta dei giocatori sul campo e al rispetto delle regole e dei valori sportivi. La FIGC ha deciso di approfondire la questione per valutare eventuali sanzioni disciplinari o misure correttive. Resta da vedere gli esiti dell’indagine e le possibili conseguenze per Mancini e la Roma.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Protesta tifosi Napoli a Monza: silenzio e striscioni, poi fumogeni

Pubblicato

il

Protesta tifosi Napoli a Monza: silenzio e striscioni, poi fumogeni

Emozioni e vibes in campo: Monza vs Napoli

“Il Calcio è un’emozione che va al di là del business, è una questione di sentimenti, simile alla religione con i suoi misteri dolorosi e gaudiosi.” Questa citazione è stata esposta dalla curva Davide Pieri del Monza per dare il via alla sfida casalinga contro il Napoli.

Il silenzio della curva e le proteste dei tifosi

La partita è iniziata con la curva del Napoli in silenzio, mentre una parte centrale dello stadio è rimasta disertata dai tifosi partenopei, che si sono invece ammassati vicino alle gradinate d’accesso, sostituiti da uno striscione provocatorio: “Assenti come i vostri attributi”. Dopo 15 minuti, alcuni tifosi del Napoli hanno lanciato fumogeni in campo e sono entrati nel settore loro destinato dello stadio.

Le proteste contro i giocatori e il presidente

In quel settore è comparso uno striscione di protesta contro i giocatori. I primi cori degli ultras napoletani sono stati duri verso i giocatori e anche verso il presidente Aurelio De Laurentiis, a cui è stato cantato un “meritiamo di più”. “Solo gli ultras vincono sempre” è stato invece lo striscione srotolato nel settore ospiti.

Il clima infuocato ha reso la partita ancora più intensa, con emozioni che vanno oltre il semplice calcio giocato e che riflettono la passione e l’attaccamento dei tifosi alle proprie squadre. Il Calcio, in fondo, rimane uno sport in cui il sentimento e la vicinanza alla propria squadra sono elementi fondamentali che vanno al di là di ogni aspetto commerciale o di calcolo.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Monza, Palladino: Napoli in difficoltà ma resta campione d’Italia

Pubblicato

il

Monza, Palladino: Napoli in difficoltà ma resta campione d’Italia

La sfida contro il Napoli: grande rispetto per l’avversario

Nella vigilia della partita contro il Napoli, in programma domenica alle 15, l’allenatore del Monza, Raffaele Palladino, ha espresso grande rispetto per l’avversario, attuale campione d’Italia in carica: “Domani affrontiamo una squadra forte: hanno avuto difficoltà, ma sono pur sempre i campioni d’Italia in carica”.

Stimoli e qualità del Napoli

“La partita di domani è stimolante sotto tutti i punti di vista, non solo per la classifica”, ha dichiarato Palladino. Il tecnico ha sottolineato le qualità dei giocatori del Napoli, definendoli “grandi palleggiatori e tiratori”. Ha inoltre evidenziato l’importanza di sfidare una squadra di tale calibro, sottolineando l’impegno costante e l’incredibile lavoro dei suoi ragazzi.

Assenza di Pessina e fiducia nel potenziale della squadra

“L’assenza di Matteo Pessina sarà pesante per noi, ma chi lo sostituirà lo farà al meglio. A partire con la fascia al braccio sarà Pablo Marì”, ha aggiunto Palladino. Il Monza si prepara dunque ad affrontare una sfida impegnativa, ma l’allenatore sembra fiducioso nel potenziale della sua squadra.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Il Napoli recupera Kvaratskhelia e Ngonge per Monza ma il Barcellona insidia il georgiano

Pubblicato

il

Il Napoli recupera Kvaratskhelia e Ngonge per Monza ma il Barcellona insidia il georgiano

Il Napoli recupera Kvaratskhelia e Ngonge in vista del match contro il Monza

La squadra partenopea si prepara per la trasferta di campionato contro il Monza, con buone notizie riguardanti il recupero di Khvicha Kvaratskhelia e Ngonge. Entrambi hanno partecipato agli allenamenti di oggi in gruppo, mentre Lindstrom ha svolto una sessione personalizzata in palestra.

Allenamento e lavoro di squadra

La sessione di allenamento si è svolta sul campo 1, con esercizi di attivazione e torello per iniziare. Successivamente, la squadra ha affrontato lavoro tecnico-tattico e una partitella a campo ridotto per mettere in pratica le strategie studiate in settimana.

L’incognita Kvaratskhelia per il match contro il Monza

Per quanto riguarda la formazione del Napoli, si profila il possibile ritorno di Khvicha Kvaratskhelia, anche se rimane un’incognita. Il talentuoso georgiano potrebbe tornare in campo dopo aver dimostrato il suo valore nella stagione scorsa e in quella attuale nonostante le difficoltà della squadra.

Interesse del Barcellona per Kvaratskhelia

Secondo “As”, il Barcellona avrebbe un forte interesse per il giocatore georgiano e ci sarebbero stati contatti con le dirigenze del Napoli per discutere della sua situazione. De Laurentiis, tuttavia, non sembra intenzionato a cedere facilmente Kvaratskhelia, a meno di offerte considerevoli che difficilmente arriveranno.

Il presidente del Napoli è atteso a maggio per incontrare l’entourage del giocatore e discutere il rinnovo del contratto, attualmente in scadenza nel 2027. Resta quindi da vedere se Kvaratskhelia rimarrà al Napoli o se verrà attratto da altre proposte sul mercato calcistico europeo.

Fonte

Continua a leggere

Calcio Napoli

Esce il 4 maggio “Sarò con te”, il film sullo scudetto del Napoli

Pubblicato

il

Esce il 4 maggio “Sarò con te”, il film sullo scudetto del Napoli

I dettagli del film “Sarò con te”

A un anno di distanza dalla vittoria del terzo scudetto, arriva nelle sale italiane il film evento “Sarò con te”, diretto da Andrea Bosello e prodotto da Filmauro di Luigi e Aurelio De Laurentiis, che celebra il Napoli con una grande festa al cinema per tutti i suoi tifosi. Il trailer del film è stato reso disponibile online a partire da oggi, venerdì 5 aprile.

Una celebrazione della vittoria e della città

“Sarò con te” rappresenta una reunion per tutti i tifosi, un’occasione per celebrare ancora una volta una vittoria e una città in festa, rivivendo sul grande schermo una gioia attesa per 33 anni.

Il ritorno alla stagione calcistica 2022/2023

Il film riporta il pubblico alla stagione calcistica 2022/2023, iniziata con diffidenza ma trasformata rapidamente in entusiasmo per una squadra costruita magistralmente e allenata con grande autorevolezza da Luciano Spalletti. Il Napoli domina la Serie A con un gioco spettacolare, lasciando le rivali a notevole distanza sin dall’inizio della stagione. Le videocamere hanno seguito la squadra per documentare la gloriosa stagione con immagini esclusive della vita di uno spogliatoio a cui nessuno aveva mai avuto accesso.

Un legame unico tra Napoli e la sua squadra

Il film racconta una storia più ampia della semplice cronaca sportiva, ripercorrendo il rapporto esclusivo tra la città di Napoli e la sua squadra attraverso le testimonianze dei protagonisti dell’impresa e della gente di Napoli, che decora le strade e i palazzi di azzurro per sancire ancora una volta questo legame unico.

Distribuzione e collaborazioni

“Sarò con te” sarà distribuito al cinema da Nexo Digital con Radio Italia come Radio Ufficiale.

Fonte

Continua a leggere

Trending